THE BIG DEAL “First Bite”

  • Artist: THE BIG DEAL
  • Release Date: Venerdì, 13 Maggio 2022
  • Genre: hard rock - fm rock
  • Production by: Frontiers Music s.r.l
  • Voto: 4

 

 

 

Line up: Srdjan Brankovic – guitars, Nevena Brankovic – vocals and keyboards, Ana Nikolic – vocals, Marko Milojevic – drums, Alessandro Del Vecchio - bass

Tracklist: Never Say Never, I Need You Here Tonight, Sensational, Top Heaven, Wake The Fire, In The Dead Of The Night, Rebel Lady, Power On, Bad Times, Good Times, Fallen, Lady Of The Night

Bell'esordio discografico per questo combo serbo che risponde al nome di The Big Deal! I nostri sono nati da un'idea dei coniugi Brankovic, il chitarrista, compositore e produttore Srdjan e la moglie, l'avvenente e brava vocalist, piano e keyboards player, Nevena. Attorno a loro si è creata la band con l'aggiunta di un'altra female vocalist d'eccezione Ana Nikolic; devo ammettere che il connubio di entrambe le voci da il giusto “tiro” a questo “First Bite” e impreziosisce il già elegante arrangiamento e le sonorità heavy rock di questo gruppo. Il suono è molto curato ed è sicuramente commerciale in quanto ammalia anche se dotato di frangenti hard di tutto rispetto come l'up tempo “Power On”, l'incalzante “Top Heaven” ma anche l'elettrizzante opener “Never Say Never”. La giusta carica di energia quindi che rende il prodotto fruibile a più palati musicali. E' come se avessimo preso i Femme Fatale shakerati coi Romeo's Doughter e gli avessimo iniettato una bella dose di heavy rock con un guitar sound più marcato e tagliente; ecco, questo potrebbe essere il risultato del The Big Deal soundstyle! Pregevoli sono anche gli inserti di keyboards work della brava Nevena che da sfoggio della sua accademia musicale. Tutto l'album scorre senza intoppi tra momenti più hard come quelli già menzionati e altri più fm rock come “Sensational” o “Wake The Fire” senza tralasciare song dedite ad un ottimo heavy rock quali “In The Dead Of The Night”. In definitiva un bel prodotto che mi sento di consigliare caldamente a tutti.

Roby Comanducci