JIM PETERIK & WORLD STAGE “Tigress - Women Who Rock The World”

  • Artist: JIM PETERIK & WORLD STAGE
  • Release Date: Venerdì, 05 Novembre 2021
  • Genre: hard rock - fm rock
  • Production by: Frontiers Music srl
  • Voto: 3.5

 

 

 



Line up + guests: 


+Ed Breckenfeld - Drums: Tigress, Music In The Aire, Brave Is Beautiful, Against The Grain, Full Moon Crazy, Taller, Lazarus Heart, A Cappella

+Mike Aquino - Additional Guitar: Prom Night In Pontiac, Dear Life, Taller, Lazarus Heart, A Cappella, Against The Grain

+Joel Hoekstra - Additional Guitar: Strong Against The Wind, Music In The Aire, Sin To Believe A Lie

+Colin Peterik - Drums: The Best In Us
+Scott May - B3: Stronger At The Broken Places

+Tom Yankton - Additional Guitar: Full Moon Crazy

+Christian Cullen - Orchestration And Sound Design: Tigress
+Jim Peterik - Guitars, Backing Vocals, Additional Instruments: Against The Grain - Bass, Full Moon Crazy - Additional Guitar, Dear Life - Bass Synth And Bass Guitar, The Best In Us - Bass, Lazarus Heart - Mellotron

Tracklist:

1. Tigress - Kate French - Jennifer Batten - Abigail Stanshmidt (Violin)

2. Prom Night In Pontiac - Chloe Lowery - Anika Nilles (Drums) - Ashley Reeve (Bass)

3. A Cappella - Chez Kane

4. Living For The Moment - Cathy Richardson - Jennifer Batten - Linda Mcdonald (Drums)

5. Against The Grain - Rosa Laricchiuta

6. Strong Against The Wind - Kate French

7. Full Moon Crazy - Cathy Richardson - Jennifer Batten

8. Lazarus Heart - Janet Gardner

9. Taller - Leslie Hunt

10. The Best In Us - Cathy Richarson - Kimi Hayes

11. Dear Life - Lindsay Kent – Sina (Drums)

12. Walk Like Royalty - Kimi Hayes - Nile Brosh (Guitar)

13. Music In The Aire - Chloe Lowery

14. Sin To Believe A Lie - Cathy Richardson - Madden Klas (Drums)

15. Stronger At The Broken Places - Marine Lacoste - Jennifer Batten - Linda Mcdonald (Drums)

16. Brave Is Beautiful - Leslie Hunt - Mindi Abair (Sax And Harmony Vocal)

Mr. “Eye Of The Tiger” Jim Peterik ha veramente superato se stesso con questo ambizioso progetto dei suoi World Stage; ha scritto, arrangiato e confezionato sedici accattivanti rock e hard rock song per poi farle interpretare da eccelse voci femminili, tra le più quotate del melodic rock world attuale. Da sempre il nostro è estimatore delle female vocalist e qui ha dato il suo meglio per registrare un album imperniato sulle voci di queste rock woman! Come potrete leggere dalla tracklist e line up c'è stato un autentico spiegamento di forze con l'ausilio e la collaborazione di decine di strumentisti che hanno dato il loro prezioso contributo per rendere “Tigress - Women Who Rock The World” un album di ottima fattura, melodico e potente al tempo stesso, eufonico e rabbioso, capace di catturare l'attenzione dal primo minuto fino alla fine. Le song qui interpretate da female vocalist d'eccezione tra cui Janet Gardner (ex-Vixen), Cathy Richardson (Jefferson Starship), Jenniffer Batten, Mindi Abair, Kate French, Kimi Hayes, Chez Kane, Rosa Laricchiuta (Black Rose Maze, Trans-Siberian Orchestra), sono veramente sopra la media; la base è un corposo (hard) rock che aleggia in tutte le composizioni per poi variare e virare verso sonorità a volte fm rock, pop rock, heavy rock o Aor insomma....ce n'è per tutti i gusti. Superlativo l'hard sound di “Full Moon Crazy” cantata dalla grintosa ugola di Cathy Richardson e impreziosita dalla sei corde dell'axe hero Jennifer Batten. 
Menzione particolare per la stupenda interpretazione di Chez Kane su “A Cappella” in assoluto uno dei 'must' del disco; un concentrato di fm rock, commerciale e accattivante, con un ritornello da far accapponare la pelle e respirare atmosfere che solo i grandi Survivor potevano creare. Portentosa è l'opener “Tigress” che inizia con una batteria quasi tribale per poi svilupparsi in una ottima hard rock song ma, in definitiva, tutto il disco ha il giusto appeal per far breccia dei cuori di voi cari rockettari. Un album consigliato per chi ama il rock interpretato dalla voce femminile e, soprattutto, per chi vuole godersi un'oretta di musica elegante e con quel pizzico di “commerciale” che non guasta mai.

Roby Comanducci