Ottobre 2021

Gli svedesi Creye hanno pubblicato uno speciale EP live, "Alive and Well" su tutte le piattaforme di musica digitale e hanno pubblicato un video della performance completa su YouTube. La performance è stata catturata di recente quando la band si è riunita in uno studio a Bjuv, in Svezia. "Alive And Well" EP Tracklisting:  1. Intro 2. Siberia 3. Face To Face 4. Holding On 5. Carry On 6. War Of Love

click here to stream or download album

Published in News
Venerdì, 29 Ottobre 2021 01:01

L.A. GUNS “Checkered Past”

 

 

 

Line up: Tracii Guns -guitars, Phil Lewis – vocals, Johnny Martin – bass, Ace Von Johnson guitars, Scot Coogan -drums

Tracklist: Cannonball, Bad Luck Charm, Living Right Now, Get Along, If It's Over Now, Better Than You, Knock Me Down, Dog, Let You Down, That Ain’t Why, Physical Itch

Le Pistole di Los Angels, da sempre, sono i Re dello street metal mondiale (trono che va condiviso con i Guns di “Appetite...”). Nessuno come loro è mai riuscito ad accomunare rock'n'roll ed heavy sound confezionando il tutto con maestria, la giusta commerciabilità, stemperando sempre con una calibrata cattiveria nel guitar work, vero e proprio must del gruppo per merito dell'axe man e fondatore Tracii Guns. Mi è pianto il cuore dover recensire il penultimo “Renegades”, album uscito nel 2020 sotto moniker LA Guns ma senza Tracii e Lewis: il risultato infatti è stato tra i più imbarazzanti ed insulsi della discografia di questo storico gruppo. Per fortuna si è trattato di un “disco di passaggio”, i leaders Tracii/Lewis sono rientrati e ripresi il posto che gli spetta e il discorso cambia, cambia assai. Con loro ci eravamo lasciati nel 2019 con il buon “The Devil You Know” ma adesso i nostri sono ritornati con intenzioni bellicose ed hanno registrato uno dei loro migliori full lenght album degli ultimi anni; “Chechered Past” sarà un disco che farà parlare molto di se e riporterà gli LA Guns in cima alle preferenze di tantissimi rockers. Rispetto alla line up di “The Devil...” c'è il secondo chitarrista Ace Von Johnson e Scot Coogan alla batteria, mentre è tornato al basso Johnny Martin. Credo proprio che un ellepì di questa caratura possa accostarsi al meglio della loro produzione, onestamente lo presenterei come un mix tra “Cocked & Loaded”, “Hollywood Vampires” e “Man In The Moon” con qualche accenno al memorabile album d'esordio. Un Phil Lewis in gran spolvero interpreta con la sua sempre inconfondibile e tagliente ugola tutte le song presenti accompagnato da un guitar work superlativo di un Tracii Guns ispirato e “metallico” al punto giusto e, il tutto, coadiuvato dall'apporto del bravo Johnson alla seconda chitarra e da una pulsante e precisa sezione ritmica. Ma la caratteristica maggiore del disco è l'originalità dei pezzi, l'adrenalina, la forza espressiva e il songwriting che, nonostante in casa La Guns sia sempre stato di qualità, in questa occasione eccelle! Si parte col botto, con un'autentica killer song (tra l'altro -se non erro- anche primo singolo uscito, nda) “Cannonball”, veloce up tempo che è l'esatto apripista di un album superlativo. Segue la più cadenzata “Bad Luck Charm” intrigante e ruffiana con un ottimo guitar work di Tracii per poi proiettarci nello sleaze rock “Living Right Now” che ha nella ritmica e nell'arrangiamento qualcosa di maledettamente “beat” pur mantenendo sempre fermi i canoni hard rock cari alla band. Arriva il momento del secondo singolo “Get Along” dove un guitar work acustico si abbina ad un arrangiamento elettrico costruendo una rock song dal forte sapore vintage e pregna di pathos e accattivanti armonie; ottima l'interpretazione vocale di Lewis. “ If It's Over Now” inizia lenta (ma non è una ballad) ed il suo incedere coinvolge l'ascoltatore in eufonie quasi melanconiche ma ricche di elettricità e con una chorus line da antologia, il tutto sempre impreziosito dal sempre attento guitar work di Tracii (aiutato dal bravo Ace, nda). Si torna a picchiare duro con il riff metallico e tagliente della bellissima “ Better Than You” che ci riporta ai fasti di “Cocked & Loaded” mentre un ottimo brano di street rock è “Knock Me Down “. Eccoci quindi all'esplosiva “Dog”, autentico carro armato schiacciasassi con il suo mix di punk, hevy rock e un riff assassino, indiscutibilmente una delle tracce migliori di questo esaltante disco. Si calmano gli animi ma non la qualità e la classe che, su “ Let You Down”, raggiunge livelli altissimi; una song lenta, ma non una banale ballad, che si ispira ai momenti più intimisti e melanconici della storia di Lewis e soci, potremmo citare “Malaria” tanto per fare un esempio, e avvolge i nostri timpani con un cantato sofferto, ricco di pathos, ricco di sentimento, una canzone che da sola varrebbe l'acquisto del disco. Ottimo Phil e grandioso Tracii. Siamo alla penultima “That Ain’t Why” che non perde colpi regalandoci un corposo sleaze rock e ci accompagna alla conclusiva “ Physical Itch” che strizza l'occhio a Iommi e soci; ebbene si, Guns e Lewis hanno abbracciato il sound del Sabba Nero – con le dovute proporzioni ovvio- e hanno creato una traccia molto seventies style che potrebbe essere interpretata dal buon caro vecchio Ozzy. Concludo dicendo che è la prima volta in questo 2021 che do il voto massimo (5 su 5) e se potevo mettere una lode l'avrei fatto. Imperdibile, album da avere assolutamente!

Roby Comanducci

Published in Albums

Gli L.A. GUNS ci regalano un nuovo singolo "Get Along" in attesa dell'uscita dell'album "Checkered Past" il prossimo 12 Novembre by Frontiers Music srl.

click here to see video 

Published in News

I THE DEAD DAISIES annunciano Mike Tramp come special guest del tour “Holy Ground” del 2022; daranno il via al 2022 in grande stile con un Headline Tour europeo eseguendo i brani del loro ultimo album Holy Ground affiancati da un vero Special Guest: Mike Tramp, che torna dopo ben 4 anni dall’ultimo tour. I Daisies hanno un rapporto speciale con l'Europa avendo eseguito numerosi spettacoli headline sold-out, facendo da supporters ad alcuni dei più grandi nomi del rock, nonché esibendosi in alcuni dei più prestigiosi festival che il continente ha da offrire! Holy Ground, ultimo album della band uscito a Gennaio di quest’anno, ha raggiunto la Top 10 delle classifiche degli album in Germania, Austria, Svizzera, Regno Unito, Canada, Svezia e Giappone e da questo sono stati estratti 4 singoli che sono finiti direttamente nella Top 20 Rock Radio chart di Billboard. Così, dopo aver girato gli Stati Uniti non una, ma due volte nel 2021 e dopo essersi diretti nel Regno Unito per una tournée in 8 città, la band si prenderà una breve pausa durante le vacanze natalizie per poi arrivare in Europa all'inizio di febbraio 2022 per un lungo tour che inizierà in Germania e terminerà in Norvegia. Al tour si unirà, come ospite molto speciale, nientemeno che Mike Tramp che, insieme al suo fidato compagno Marcus Nand, suonerà quello che lui descrive come "un set esclusivo White Lion Greatest Hits, lungo 45 minuti e pieno di energia". I The Dead Daisies e Mike Tramp saranno in Italia per un’unica data al Live Club di Trezzo sull’Adda venerdì 18 Febbraio 2022.

Published in News

 

 

Line up: Jeff Scott Soto – vocals and keyboards, Edu Cominato – drums, Tony Dickinson – bass, Jorge Salan – guitar, Howie Simon – guitar, Leo Mancin – guitar.

Tracklist: Livin’ The Life (ROCK STAR) con Erik Martensson (Eclipse/W.E.T.), Don’t Let It End (YNGWIE MALMSTEEN) – con Dino Jelusick (Animal Drive), Mysterious (TALISMAN) – con Eric Martin (Mr. Big), Believe in Me (JSS) – con Nathan James (Inglorious), Coming Home (SOUL SIRKUS) – con Deen Castronovo (Revolution Saints, Journey), I’ll Be Waiting (TALISMAN) – con Alirio Netto (Shaman, Queen Extravaganza), Callin’ All Girls (EYES) – con Russell Allen (Symphony X, Allen/Lande), Colour My XTC (TALISMAN) – con Renan Zonta (Electric Mob), Warrior (AXEL RUDI PELL) – con Johnny Gioeli (Hardline, Axel Rudi Pell), Holding On (JSS) – con BJ (SOTO, Spektra), Again 2 B Found (HUMANIMAL) – con Mats Leven (Candlemass)

Ciao a tutti amici e amiche di Cathouse, come state?! Ormai ci siamo addentrati nella stagione autunnale, ma come avete visto, non vi abbiamo abbandonato con le recensioni! Oggi, ho l’immenso piacere di recensire uno degli artisti più longevi e prolifici del panorama Heavy Metal (in attività dal 1982). Se non lo avete capito, nessun problema! In un’intervista risalente al 2008 auto-definì la sua voce con queste parole: “È naturale come il sole che sorge ogni mattina, non ho mai fatto nulla di più che emulare la musica e i cantanti che amavo da ragazzino. La radio è stata la mia insegnante e il palco il mio parco giochi. Sono davvero fortunato a vivere di una cosa che amo fare e non ho mai dovuto andare a lezione per farlo. Penso sia una sorta di dono da un’entità superiore e cercherò di conservarlo almeno finché la gente sarà interessata ad ascoltarmi.” Ebbene, sto parlando di: Jeff Scott Soto. Inoltre, Jeff ha spiegato - con le sue testuali parole - che per lui: “Era un sogno ingaggiare tutte queste voci, e sono davvero eccitato che voi possiate sentire i risultati”. Jeff Scott Soto vanta diverse collaborazioni con nomi noti del panorama musicale tra cui: : Yngwie J. Malmsteen (specie nei primi 2 album: “Rising Force” del 1984 e “Marching Out” del 1985), Axel Rudi Pell, Lita Ford, Paul Gilbert, Slaughter, Steelheart, Stryper, House of Lords, Michael Schenker, Zakk Wylde e Journey. Personalmente, ho trovato “The Duets Collection vol.1” un tributo a se stesso e alla sua carriera, niente di nuovo, quindi. Ma ciò che è riuscito a dare quel tocco in più sono state proprio le collaborazioni all’interno dell’album. Restate sintonizzate/i per altre spettacolari recensioni. Da Busto è tutto per oggi, e la Glo vi augura una buona giornata.

La Glo

Published in Albums

I MEMORIA AVENUE, nuova band dalla Norvegia, stanno per uscire il prossimo 5 Novembre con il debut album omonimo (by Frontiers Music srl). Ascoltatevi il nuovo singolo nuovo singolo "Nathalia"!

click here to see video

Published in News
Martedì, 19 Ottobre 2021 00:25

DEVOID “Lonely Eye Movement”

 

 

 

Line-Up: Carsten 'Lizard' Schulz – vocals, Shad Mae – guitars, Gwen Kerjan – guitars, Jorris Guilbaud – keyboards, Geoffrey 'Shob' Neau – bass, Benjamin Lesous - drums

Tracklist: Lonely Eye Movement, Man Without Fear, Impostor, Destination Heaven, Waiting For The Storm, In The Absence Of Holiness, Mirror Maze, Hands Of Salvation, Stroboscope Life, Martial Hearts, Wood And Wind

Autentico fulmine a ciel sereno questo secondo full lenght album dei Francesi Devoid, capitanati dall'ottimo axe man Shad Mae (ex-Shadyon) e giunti alla prova del secondo disco (il primo sotto label Frontiers Music srl). Il sound di questo combo di musicisti ha dalla sua una forte, fortissima e marcata originalità e ricerca del dettaglio sonoro; uniscono suoni pomposi, atmosfere ovattate e pregevoli dettate da un keyboards sound sopraffino a svisate di heavy rock furente e metallico con poderosi riff assassini dei due superlativi guitar player. Il tutto sempre e comunque basato su una linea musicale sì heavy ma altamente commerciale e avvolgente. L'esempio più lampante lo troviamo nella particolare “Waiting For The Storm” che è sorretta da un arrangiamento molto Aor-oriented, sempre grazie ad un sfarzoso tappeto sonoro creato dalle tastiere, ma che poi nelle chorus line aggredisce con un heavy rock deciso e, ad un certo punto, riesce a regalarci un bellissimo solo di sax (!!!) che crea un pathos enorme e anticipa il veloce e heavy solo di chitarra. Un vero e proprio must! Sovente si utilizza l'etichetta “melodic metal” per descrivere una band anche se, lasciatemelo dire, è un po' una “forzatura” sebbene l'heavy metal si possa diversificare per stili e struttura. Però in casi come questo “Lonely Eye Movement” ci sta a pennello: il summa di tutte le song contenute è sicuramente di matrice heavy ma con un ampio filtraggio di melodia e arrangiamenti ariosi. Se prendete, ad esempio, “Stroboscope Life”, vi renderete conto dell'ottimo heavy sound, dei riff carichi di adrenalina, ma anche di come il tutto venga stemperato da un lavoro di sapiente equilibratura tra potenza e melodia insita nella canzone stessa. La chicca è la strumentale e finale “Wood And Wind” che chiude l'album su una base acustica di chitarra sulla quale si staglia, nuovamente, un sax ruffiano e accattivante che rende l'atmosfera sognante e quasi ipnotica. Un album di indiscutibile valore che saprà regalarvi un'oretta di forti emozioni!

Roby Comanducci

info band

Published in Albums
“HALLOWEEN: CATHOUSE vs 80REWIND party” @ Circle – Corsico (MI)
Sabato 30 Ottobre 2021 @ CIRCLE – Corsico (Milano)
 
Vi abbiamo preparato una serata veramente speciale per il weekend horror di Halloween. Vogliamo festeggiarlo a modo nostro creando un forte mashup, una “SFIDA” musicale, di tendenza, di look, di generi, tra i nostri due progetti che tutti conoscete: l'oramai classico “Cathouse” con il suo sound glamour & heavy e il cuginetto poppettaro e new wave “80REWIND from rock to pop“, giovane ma con già diverse serate all'attivo e il suo scoppiettante mood esclusivamente ottantiano ricco di hit pop, new wave, synthpop.

Inoltre la serata sarà impreziosita dalla continua proiezione di filmati, video, clip musicali, inerenti ovviamente la serata di Halloween ma anche grandi hit musicali hard & heavy, film storici e, per la parte eighties, video di quel fantastico decennio, sketch, filmati e curiosità !
 
xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
 
***A tutti coloro che arriveranno (fino ad esaurimento) verrà donato all'ingresso un piccolo “cadeau”***
venite truccati e mascherati (non è obbligatorio ovvio) così potremo premiare la figura più “horrorifica” della serata!
 
xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
 
…... e finalmente si potrà ballare!!!!!!
(ovviamente mantenendo fede alle normative in vigore)
 
xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
 
Ci sarà un particolare dj set: una “sfida” fra Dj's del Cathouse e di 80Rewind + special guest
 
in consolle
 
CATHOUSE
 
Roby Comanducci – rock'n'roll, glam/street rock, punk, hair metal, hard rock, rock 360, blues rock, NWOBHM
 
Dj Maoxx (from Rock Circus) – crossover – nu metal – alternative rock
 
Simone 'King Iron' – power & class metal
 
VS
 
80 REWIND
 
Cris Ghostalk – new wave, synth pop
 
Roby Comanducci – rock hit 360, poprock, newwave
 
Simone 'King Iron' – new wave, poprock
 
xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
 
doors open at 22:30
close 4.00
xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
 
INGRESSO 10 EURO compresa 1 consumazione per i tesserati
INGRESSO 10 EURO + 5 EURO TESSERA (validità annuale) compresa 1 consumazione per i non tesserati
la tessera verrà compilata e CONSEGNATA direttamente all'ingresso del locale
 
xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
 
PRENOTAZIONE fortemente consigliata (causa numero contingentato di posti)
per farlo basta inviare una mail con su il nome e il numero di persone a:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
 
Controllo Green Pass
Portare sempre la mascherina
Rilevazione della temperatura all'ingresso del locale
Mantenere la distanza di un metro dalle altre persone
Evitare assembramenti sia all'interno che all'esterno del locale
Ingresso consentito fino a raggiungimento capienza massima del locale (50%)
Consentito il ballo (con mascherina e distanze)
Sarà data precedenza alle persone che hanno prenotato
Tessera club/associazione obbligatoria con validità annuale (per chi viene per la prima volta)
La serata si svolgerà in ottemperanza ai regolamenti dell'ultimo DPCM Governativo
 
xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
 
LINK UTILI
https://www.facebook.com/80rewind
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
INDIRIZZO
Circle S&S
Via Cristoforo Colombo, 8, 20094 Corsico MI
Published in Latest Event
VENERDì 22 OTTOBRE 2021
“80 REWIND from rock to pop” @ Centrale Rock Pub di Erba
 
….e dopo le serate dell'estivo e la lunga pausa torna il Cathouse al mitico Centrale di Erba, ma per questa prima volta lo fa col cuginetto pop ottantiano: “80REWIND from rock to pop”, il progetto che fa rivivere musicalmente il decennio più bello di sempre, gli anni OTTANTA, con tantissima musica e grandi hit pop/newwave & rock
Gli anni OTTANTA sono stati sinonimo di stravaganza, esagerazione, colore, allegria e tanto, tantissimo fun & crazy time!!!!
Andremo quindi a creare un mashup tra musica POP e musica ROCK. Avrete modo quindi di ascoltare pop hit di Madonna, Duran Duran, Tears for Fears, Spandau Ballet, Depeche Mode, Sig Sig Sputnik, Michael Jackson, Roxette, Bangles, Bananarama e Rock hit di Europe, Billy Idol, Doctor and the Medics, Blondie, Iggy Pop, Bruce Springsteen, David Bowie, Motley Crue, Van Halen, Toto, Litfiba, Bonnie Tyler......senza però scadere nelle song trash del periodo. Tutta musica di qualità quindi!
…... e finalmente si potrà ballare!!!!!!
(ovviamente mantenendo fede alle normative in vigore!)

**********************************
...come sempre l'ingresso sarà: GRATUITO !!!!!!

**********************************
...si parte intorno alle 23.00
....e fino alle 04.00 del mattino rivivrete un mix di puro EIGHTIES MUSIC & STYLE
Music selection by:
Cathouse Crew

***************
ATTENZIONE:
L’attività del ballo è consentita senza l'uso della mascherina che però dovrà essere indossata fuori dalla pista da ballo.
***************
info locale:
Naturale evoluzione del vecchio ROCK PUB CENTRALE di Lurago d'Erba, storico
locale della Brianza che in 21 anni di attività ha promosso la diffusione dell'underground musicale,in tutti i generi e sottogeneri del ROCK e del METAL e che è stato il punto di ritrovo
di diverse generazioni di rockers, il CENTRALE si ripresenta ora ad Erba in una location più ampia
per dare spazio anche alla musica LIVE, senza snaturare la sua essenza underground.
Il nuovo CENTRALE propone tanti tipi di birra in bottiglia ed alla spina provenienti dai più prestigiosi birrifici d'Europa
e tanti cocktails alcoolici e non. Potete inoltre gustare le nostre
specialità di piccola cucina:panini, piadine, hamburger,
salamelle e patatine fritte,con una sezione dedicata a vegetariani e vegani.
Trovate anche una sala giochi con freccette, flipper, videogames e calciobalilla.
******************
More info:
http://www.rockcentrale.com/index.php?option=com_content...
https://www.facebook.com/pages/Centrale-Rock-Pub/116920755174170?rf=115638061835019
www.cathouse.it
****************
Indirizzo
CENTRALE-ROCK-PUB
Via Cascina California, 9
Erba (CO)
Published in Latest Event

RHAPSODY OF FIRE presentano una nuova canzone dal prossimo album "Glory For Salvation". I re del power metal sinfonico, i RHAPSODY OF FIRE, si stanno preparando per l'uscita del loro prossimo album in studio, intitolato Glory For Salvation, che uscirà il 26 novembre 2021 su AFM Records/Audioglobe. Tredici potenti tracce che porteranno l’ascoltatore in un viaggio epico attraverso i regni del metal sinfonico. Potenti riff, un'orchestrazione sofisticata e la voce distintiva del frontman Giacomo Voli rendono Glory For Salvation non solo un glorioso secondo pezzo della loro trilogia, iniziata con l’ultimo album del 2019 “The Eighth Mountain”, ma un accattivante e vero capolavoro metal. L'energia di ogni membro della band scorre con precisione e furia, i cori si intersecano con la superlativa voce di Voli in una cinematica escalation polifonica orchestrale verso le più alte e epiche vette musicali, gli assoli profondamente ispirati del chitarrista Roby De Micheli e le magiche orchestrazioni di Alex Staropoli creano ancora una volta il loro caratteristico sound. Glory For Salvation è il tredicesimo studio album della band ed è stato mixato e masterizzato da Sebastian "Seeb" Levermann. Queste le parole di Alex Staropoli sul nuovo singolo: "Terial The Hawk" rappresenta il miglior esempio di come mi piace fondere elementi barocchi e celtici con l'energia dell'heavy metal. Questa canzone contiene la Uillean Pipe, l'arpa celtica, il violino, il violoncello e naturalmente i magici flauti barocchi di Manuel Staropoli. Non vedo l'ora di suonarla presto dal vivo!". I RHAPSODY OF FIRE sono uno dei gruppi metal più popolari in Europa e fondatori indiscutibili dell'epic symphonic metal. I loro brani combinando paesaggi sonori hollywoodiani e potente power metal europeo. I numeri raccontano la loro stessa storia - con un'enorme fanbase in tutto il mondo e 2 milioni di dischi venduti fino ad oggi.

click here to see video

Published in News
Pagina 1 di 3