Mar 27

BASTA!

Written by  0 comment

Basta! Basta voyeurismo finto e fasullo, persone finte e compiacenti. Basta avere sanguisughe all'interno del nostro mondo. Forse qualcuno non ha ancora ben capito – oppure l'ha capito benissimo ma non gli conviene esprimersi- che lo spirito di essere rocker è qualcosa di particolare. Fondamentalmente è una continua lotta per portare avanti certi valori: valori che si sono persi o sono stati soffocati. “...non siamo più nel 1968...”, direbbero alcuni, oppure “...che cosa stai dicendo....sei impazzito forse?...”. La gente è ora che apra gli occhi, che sappia e venga ‘indottrinata' bene su cosa scegliere, su dove andare, ma soprattutto su cosa ‘essere e seguire'. Deve FINIRE la teoria del “branco” che ahimè vige anche nel mondo rock. Dobbiamo finirla di dare adito e lasciare spazi visivi, televisivi, radiofonici, strutturali a persone che, onestamente, non fanno niente. Pseudo rockettari idealmente pari ad un impiegato di banca o inutili e ridicole “pin-porn up” della domenica che solo perché scandalizzano dei poveri ‘maschi vogliosi’ gli viene data loro ragione di esistere. Attenzione: non sto inneggiando alla guerra, alla rivolta, non ne ho i mezzi, i soldi (soprattutto!!) e probabilmente (e questo mi addolora) la gente non è ancora pronta. Anzi, non vuole essere pronta perché è comunque comodo prendere a piene mani solo quello che ci viene proposto, così, come pecore, senza guardare dietro al telo nero di un sipario sempre più tetro e cupo, capace di nascondere tutto facendo godere ugualmente gli incauti spettatori. Molti – lo so – mi considerano solo un pazzo idealista ma a volte, a volte ripeto, una “pazzia controllata” caricata da un vero ideale può fare molto, è come un colpo in canna di una pistola puntata.

 

Roby Comanducci 

Rate this item
(0 votes)
Read 48 times Last modified on Sabato, 27 Marzo 2021 14:22

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.